ATTIVITÀ DI DIAGNOSI, CURA E ASSISTENZA

 

Servizio medico plurispecialistico
Le prestazioni mediche specialistiche che concorrono alla gestione del percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale sono assicurate da professionisti con varie specializzazioni che operano presso la struttura e dai consulenti esterni chiamati per specifiche esigenze dei pazienti ricoverati.
La Casa di Cura si avvale delle competenze cliniche e della diagnostica strumentale nelle seguenti discipline: Fisiatria, Cardiologia, Neurologia, Ortopedia, Pneumologia, Urologia.

Servizio di diagnostica per immagini
Il Servizio fornisce il supporto diagnostico alle attività assistenziali dei pazienti ricoverati. Si avvale delle apparecchiature della radiologia tradizionale e delle più moderne attrezzature di diagnostica per immagini (TAC, RNM).

Servizio di patologia clinica
Il servizio di patologia clinica effettua esami di laboratorio di routine, in relazione alla tipologia di utenza della Casa di Cura. Per specifiche esigenze diagnostiche si avvale di prestazioni esterne fornite da un Laboratorio accreditato, secondo procedure definite.

Servizio di Psicologia clinica e neuropsicologia.
L’assistenza psicologica è garantita a tutti i pazienti ricoverati. I pazienti che presentano una compromissione delle attività nervose superiori, come conseguenza di una lesione cerebrale acuta, effettuano una valutazione ed un trattamento riabilitativo specifico, da parte di un neuropsicologo con specifica formazione, all’interno della presa in carico riabilitativa globale.

Servizio infermieristico
La Casa di Cura è dotata di personale infermieristico adeguatamente formato nel rispetto degli standard organizzativi previsti dalla normativa vigente. Il personale è coordinato da un caposala con i requisiti di legge.

Servizio sociale
L’assistenza sociale è finalizzata a promuovere e attivare, fin dalle prime fasi della degenza, tutti gli interventi necessari per favorire il reinserimento del paziente nel proprio domicilio e/o nel tessuto sociale di appartenenza.
L’assistente sociale fornisce al paziente e/o ai familiari le informazioni necessarie per attivare gli interventi di tutela sociale: propone ed attiva le soluzioni più confacenti alle necessità dell’assistito nelle fasi successive al ricovero, di concerto con l’equipe medica (inserimento in strutture di cura e convalescenza tipo RSA o lungodegenza, presa in carico presso centri di riabilitazione di mantenimento, attivazione dell’assistenza domiciliare integrata, etc).
In caso di dimissioni a domicilio, di concerto con l’equipe riabilitativa, programma, ove possibile, brevi rientri a casa durante il periodo di ricovero, per valutare correttamente le modalità di reinserimento del paziente.