Onde D’urto

È una terapia sviluppata in origine per la frantumazione dei calcoli renali, in sostituzione dell’intervento di asportazione. Dopo circa 30 anni di valida applicazione in questo campo è stata utilizzata di recente in campo ortopedico. Si tratta di una terapia non invasiva, efficace nel trattamento in tempi minimi di alcune patologie a carico delle ossa e dei tessuti molli.

Le onde d’urto sono onde acustiche ad alta energia generate da una speciale apparecchiatura, che vengono indirizzate sulla zona dolorante. L’azione di queste onde stimola il riassorbimento dei depositi calcifici, un miglioramento dell’irrorazione dei vasi capillari e una diminuzione del dolore. Grazie alle onde d’urto può essere evitato l’intervento chirurgico.

La terapia con onde d’urto è raccomandata per:

Epicondilite ed epitrocleite (gomito del tennista e del golfista);
Tendinopatia calcifica e non di spalla (periartriti);
Tendinopatia Rotulea e quadricipitale;
Tendinopatia achillea (achillodinia);
Sperone calcaneare (tallonite};
Borsiti;
Pubalgia;
Fascite piantare;
Artropatie degenerative;
Contratture e stiramenti muscolari;
Sindrome della zampa d’oca;
Apofisite (sindrome di Osgood Schlatter);
Pseudoartrosi, ritardi di consolidazione di fratture di segmenti ossei;
Fratture da Stress;
Stati iniziali di osteocondrosi dissecante (OD);
Necrosi vascolare della testa del femore.
Il nostro apparecchio di ultima generazione ha il vantaggio dell’attenuazione o scomparsa del dolore durante il trattamento.

Tags:
Categorytrattamenti

Related Post